Gli obblighi di legge

Obblighi previsti dalla D.lgs 385/93

Lo scopo della legge é quello di rendere noti ai clienti gli elementi principali del contratto e le loro variazioni, in modo da promuovere la concorrenza e tutelare i consumatori.

Gli istituti di credito sono obbligati a fornire dettagliatamente tutte le informazioni relative alle operazioni e ai servizi offerti al cliente;

E’ obbligatorio pubblicizzare in ciascun locale aperto al pubblico con avvisi sintetici :
i tassi di interesse, le spese, i prezzi e ogni altra condizione economica relativa.

In particolare, la legge prevede che:

– Tutti i contratti devono essere redatti per iscritto e un esemplare deve essere consegnato alla clientela;
– Le variazioni contrattuali sfavorevoli, dove previste, devono essere comunicate al cliente nei modi e nei termini stabiliti dal CICR; il cliente ha la facolta di recedere dal contratto senza alcuna penalita;
– Al cliente deve essere inviata una comunicazione completa e chiara in merito al rapporto in essere con la banca; a tal proposito l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) ha previsto degli schemi contrattuali non vincolanti che consentono alle banche di definire liberamente le condizioni e le caratteristiche dei contratti con la clientela.