Prestito pensionati

LA CESSIONE DEL QUINTO DELLA PENSIONE

Oggi il prestito è accessibile alla maggioranza delle persone. Anche i pensionati possono avere la possibilità di ottenere un prestito. Come?
E’ stato “creato” il finanziamento su misura per i pensionati gestiti dall’ INPS. Con una trattenuta sulla pensione sarà possibile estinguere il debito. Vediamo meglio di che cosa si tratta.

Come già accennato, il prestito viene estinto trattenendo ogni mese un quinto, e non oltre, dell’importo della pensione. Questo addebito sarà effettuato automaticamente dall’INPS.

COSA DEVE FARE UN PENSIONATO PER OTTENERE IL PRESTITO

Il pensionato deve richiedere il documento “COMUNICAZIONE DI CEDIBILITA’ DELLA PENSIONE” in cui viene indicato l’importo della rata del finanziamento. Per ottenere questo documento si deve recare personalmente presso una sede INPS. Dopo ciò si dovrà rivolgere ad una Banca o a una Società finanziaria. Successivamente sarà l’INPS stessa a versare mensilmente l’importo prefissato. Nel caso in cui la finanziaria è convenzionata con l’INPS, invece tale documento verrà redatto direttamente dall’Istituto finanziario.
La durata del contratto non può superare i dieci anni.

CALCOLO DELLA RATA

Per calcolare l’importo cedibile é necessario partire dal dato della pensione netta, cioé dall’importo della pensione a cui si sono sottratte le ritenute fiscali.

La pensione netta decurtata dell’importo della rata non dovrà mai essere inferiore all’importo della pensione minima garantita di 495,43 euro. Quindi si distinguono due casi :

1) La pensione netta decurtata del quinto della stessa é inferiore alla pensione minima garantita di 495,43 euro. In questo caso la quota cedibile é data semplicemente dall’importo della pensione a cui si sottrae la pensione minima garantita.

2) La pensione netta decurtata del quinto é uguale o superiore alla pensione minima di 495,43 euro. In questo caso la quota cedibile é data dal quinto della pensione netta.

REQUISITI PER OTTENERE IL PRESTITO

La cessione del quinto puo’ essere chiesta su tutte le pensioni, ad esclusione di chi riceve:

.pensioni e assegni sociali;
.invalidità civili;
.assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità;
.assegni di sostegno al reddito(VOCRED, VOCOOP, VOESO);
.assegni al nucleo familiare;
.pensioni con contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione;
.prestazioni di esodo (ex art. 4, commi da 1 a 7 – ter, della Legge n. 92/2012).